Finanziamenti a fondo perduto: bando 2017 dell’Umbria per PMI

I finanziamenti a fondo perduto vengono messi a disposizione delle aziende umbre che investono in Digital Innovation. La regione ha infatti pubblicato un Bando stanziando 500.000 euro.

Come si configura il Bando

Presentando la propria domanda di ammissione al bando entro il 31 maggio 2017, la regione Umbria dà la possibilità a PMI innovative di beneficiare di contributi a fondo perduto.

La somma messa a disposizione dalla regione, è finalizzata a favorire la migrazione verso il nuovo paradigma digitale. Ciò significa che promuove e sostiene l’utilizzo delle Information and Communication Technologies (ICT) e l’acquisto di servizi digitali ed e-commerce.

C’è da dire fin da subito, che tale bando non è cumulabile per il medesimo progetto proposto dall’azienda. Quindi nel caso in cui, per un dato progetto si ha già usufruito di contributi agevolati europei, statali, regionali o comunali, l’eventuale presentazione della domanda per tale bando verrebbe declinata.

Finanziamenti a fondo perduto: chi ha i requisiti per beneficiarne?

  • Piccole e Medie Imprese ubicate nella regione Umbria.
  • PMI che si dedicano all’artigianato, al commercio, all’industria, ai servizi e al turismo.
  • Le imprese nel momento in cui propongono la domanda devono essere iscritte nel Registro delle imprese e possedere almeno una sede con ubicazione nella regione umbra.
  • Le PMI interessate devono inoltre, risultare in attività. Quindi non devono aver deliberato la liquidazione volontaria o essere sottoposte a procedure concorsuali o di amministrazione controllata.

Cosa sostiene e promuove il Bando concretamente

  • PMI che forniscono servizi digitali in modalità Cloud Computing. Ciò significa che l’impresa operando tramite server remoto, riesce a mettere a disposizione degli utenti risorse software di archiviazione dati.
  • Sviluppo dell’E-Commerce: aziende fornitrici di prodotti e servizi grazie a piattaforme web.

Agevolazioni previste dal Bando

  • Finanziamento a fondo perduto che copre il 70%  delle spese totali in investimenti di innovazione.

Esistono ulteriori maggiorazioni alle agevolazioni in percentuale:

  • A partire dal 70 % iniziale previsto, si può aggiungere un ulteriore 3 %, se il progetto presentato nella domanda consente un incremento occupazionale.
  • È inoltre prevista una maggiorazione del 2 % grazie all’integrazione di genere e la non discriminazione.

Entrambe le maggiorazioni sono giustificate, solo se le condizioni vengono soddisfatte e possono essere provate tramite i rendiconti finanziari.

Presentazione della domanda

  • Domanda per essere ammessi al bando: dalle ore 10.00 del 4 maggio 2017 fino alle ore 12.00 del 31 maggio 2017.
  • Le domande si possono presentare esclusivamente tramite il servizio online all’indirizzo http://bandi.regione.umbria.it.

 

 

 

 

Finanziamenti Europei: altri articoli correlati

Finanziamenti a fondo perduto Lombardia 2015