Finanziamenti a Fondo Perduto 2017: l’ Emilia Romagna sostiene la cultura.

Finanziamenti a Fondo Perduto 2017: l’ Emilia Romagna stanzia 450 mila euro per festival e rassegne.

I finanziamenti a fondo perduto 2017 messi a disposizione dall’Emilia Romagna si rivolgono a festival e rassegne del settore cinematografico e audiovisivo. La somma ammonta a 450 mila euro, di cui 365 mila per i festival e 85 mila per le rassegne. Le domande per partecipare al contributo devono pervenire entro il 10 marzo 2017.

Già nel 2016 sono stati finanziati, grazie a questo meccanismo, 22 festival e 6 rassegne. La regione è infatti molto attiva e vanta eccellenze riconosciute in Italia e all’estero. Si contano circa 50 festival distribuiti in tutto il territorio.

L’assessore regionale alla cultura, Massimo Mezzetti, continua a incentivare gli investimenti a favore di una maggiore diffusione della cultura, proprio per sostenere e favorire l’espressione artistica e creativa. Da qui, la volontà di sviluppare i linguaggi contemporanei e multimediali. 

Quali soggetti e progetti possono partecipare?

  • Soggetti sia pubblici che privati, attivi nel settore cinematografico e audiovisivo;
  • Non devono avere fini di lucro e possono essere costituiti in qualsiasi forma giuridica, eccetto le persone fisiche;
  • Ogni soggetto può presentare al massimo due domande per due progetti diversi di festival e rassegne;
  • Nel momento in cui verrà loro liquidato il prestito, devono avere la sede in Emilia Romagna;
  • I festival e le rassegne devono essere almeno alla terza edizione – contando quella del 2017 – con una programmazione di almeno 3 giorni e 10 proiezioni;
  • I costi devono rimanere tra i € 20.000 e i € 300.00o.

Finanziamenti a Fondo Perduto 2017: a quanto ammonta il contributo?

Il cofinanziamento minimo è del 60% del costo totale. Il prestito è garantito da soggetti terzi, pubblico e/o privati. Le spese ammissibili al contributo saranno quelle sostenuto dal 1 gennaio 2017 al 31 dicembre 2017.

Il finanziamento a fondo perduto è di minimo € 5.000. Non può superare il 40% dei costi totali. La domanda va presentata online tramite PEC e la deadline è fissata per il 10 marzo 2017.

 

 

Finanziamenti Europei: altri articoli correlati