Finanziamenti Ue: con Europa Creativa per l’Unione dei popoli

Il programma Europa Creativa destinato a sostenere iniziative ed  attività culturali, programmi come MEDIA e MEDIA Mundus, sostenuto dai finanziamenti Ue che ammonterebbero per il periodo che va dal 2014 al 2020 ad un miliardo e mezzo di euro, ma come si possono richiedere?

Per accedere ai finanziamenti Ue si devono rispettare determinati criteri che si possono visionare direttamente sul sito del Ministero. Al programma Europa Creativa possono partecipare tutti gli enti pubblici e privati del settore culturale e creativo no profit, ma che siano legalmente riconosciuti.

Il programma è suddiviso in 4 settori di finanziamento: i progetti di cooperazione, traduzioni letterarie, network e piattaforme, ciascun settore si suddivide poi in altre sotto-categorie, che devono necessariamente essere composte da un co-organizzatore e diversi partecipanti al programma che fanno parte di differenti paesi appartenenti all’Unione Europea.

Dalla natura e dalla tipologia del progetto finanziato dall’Unione Europea si evince come l’Ue abbia deciso di concedere i finanziamenti Ue solo ad iniziative e progetti caratterizzate da un “valore aggiunto europeo”.

Tutti i progetti elencati e le iniziative organizzate mirano ad avvicinare culture anche totalmente opposte, a conoscere e limitare le differenze tra i popoli appartenenti all’Unione Europea, per sviluppare una “cultura d’insieme” che aldilà delle differenze territoriali, possa cancellare i confini culturali.

I finanziamenti Ue per il programma Europa Creativa, che racchiude un insieme di progetti già testati negli anni precedenti ma che l’Ue ha deciso di utilizzare come canale principale mettendo a disposizione dei progetti finanziati una cifra superiore agli scorsi anni.

 

Finanziamenti Europei: altri articoli correlati