Incentivi e voucher alla formazione per l’occupazione in Toscana

Il presente bando mette a disposizione contributi alle PMI e/o ai datori di lavoro che assumono le seguenti tipologie di lavoratori:

  1. donne disoccupate, che hanno compiuto il 30° anno di età, assunte a tempo indeterminato part-time.
  2. giovani laureati e/o laureati con dottorato di ricerca, di età non superiore ai 35 anni (40 anni per gli appartenenti alle categorie di cui alla L.68/1999), assunti a tempo indeterminato, e/o a tempo determinato (con contratti di durata di almeno 12 mesi), con mansioni di elevata complessità tali da richiedere la qualificazione universitaria e con livello di inquadramento contrattuale adeguato rispetto a quanto stabilito dal relativo CCNL di riferimento.
  3. lavoratori licenziati a partire dal 01/01/2008 (ad eccezione dei licenziati per giusta causa o per giustificato motivo soggettivo) assunti a tempo indeterminato e/o determinato (con contratti di durata di almeno 6 mesi), e che si trovino in stato di disoccupazione.
  4. soggetti prossimi alla pensione cui manchino non più di 5 anni di contribuzione per la maturazione del diritto al trattamento pensionistico secondo la normativa vigente assunti a tempo indeterminato e soggetti prossimi alla pensione cui manchino non più di 3 anni di contribuzione per la maturazione del diritto al trattamento pensionistico assunti a tempo determinato.
  5. persone con disabilità assunte a tempo indeterminato e/o con contratti di lavoro subordinato a termine (della durata di almeno 6 mesi)
  6. soggetti svantaggiati e gli altri soggetti indicati all’art. 17 ter comma 8 Legge regionale 26 luglio 2002, n.32 “Testo unico della normativa della Regione Toscana in materia di educazione, istruzione, orientamento, formazione professionale e lavoro” assunti a tempo indeterminato e/o con contratti di lavoro subordinato a termine (della durata di almeno 6 mesi).

Le tipologie di incentivo sono le seguenti:

  1. incentivi all’assunzione (che variano da € 2.000 a € 10.000 a seconda delle tipologie di assunzione);
  2. voucher formativo, destinato ai lavoratori assunti per le tipologie “ lavoratori licenziati a partire dal 01/01/2008”, “persone con disabilità”, e “soggetti svantaggiati” (fino ad un massimo di € 5.000,00, per qualificare o riqualificare le persone assunte).

Sarà possibile presentare richieste fino al 31 dicembre 2015.

Se siete interessati ad acquisire maggiori informazioni per la partecipazione al bando, inserite i vostri dati. Sarete immediatamente contattati per una verifica preliminare. Grazie.

Bando al quale sei interessato*

Nominativo Ditta*

Nome di un referente*

La tua email (richiesto)

Telefono (richiesto)

Settore Impresa (richiesto)

Descrizione tipo di attività (Specificare se già esistente o nuova)

Sintesi dell'idea del progetto

Tipologia Spese da sostenere (o sostenute specificando la data - accanto ad ogni voce inserire importo e data)

Ubicazione Sede dove si intende realizzare l'investimento (richiesto)

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Detestiamo lo spamming quanto te: il tuo indirizzo non sarà comunicato a NESSUNO.
Le email che riceverai hanno un link dove cliccando potrai cancellarti immediatamente

 

 

Finanziamenti Europei: altri articoli correlati

  • IMPRESE GIOVANILI IN TOSCANA La Regione Toscana ha stabilito di destinare 21 milioni di € per favorire la creazione e il consolidamento di imprese giovanili o innovative che operino nei settori manifatturiero, […]
  • BANDI PER PMI DEL COMMERCIO NON ALIMENTARI La Regione Marche prevede incentivi per progetti di piccole imprese, singole o associate, del commercio al dettaglio in sede fissa, del settore non alimentare, attive da più di 3 anni […]
  • Sviluppo PMI, le iniziative della Regione Toscana Sviluppo PMI, tutte le iniziative della Regione Toscana Grazie alle risorse rese disponibili dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale, la Regione Toscana ha inaugurato bandi e iniziative […]
  • Bando internazionalizzazione imprese 2016 Mise Bando internazionalizzazione imprese 2016: 3 milioni di euro Hai una piccola o media impresa e vuoi espanderti nei mercati esteri? Il Mise (Ministero per lo sviluppo economico) ha […]