Fondi UE immigrazione: approvati i fondi per il 2014-2020

Fondi UE immigrazione: approvati i fondi per il 2014-2020. È di 3,1 miliardi di euro il bilancio del Fondo per asilo, migrazione e integrazione (AMIF) per il periodo 2014-2020. Gli Stati membri dell’Unione Europea devono investire di più per migliorare i loro sistemi di asilo politico e di integrazione per i migranti. Questo è quanto è stato stabilito in merito al nuovo Fondo per asilo, migrazione e integrazione con durata settennale istituto dal Parlamento Europeo.

Il testo approvato definisce gli importi minimi che ogni paese membro dovrà investire nelle politiche di integrazione, che sono molto più alti di quanto sia mai stato speso fin ora per questi interventi. I deputati UE hanno inoltre approvato la proposta per l’istituzione di un nuovo Fondo per la sicurezza interna europea, volto a migliorare il controllo delle frontiere e la cooperazione delle forze di polizia.

Grazie ai  fondi UE immigrazione stanziati, il Fondo per asilo ha un bilancio totale pari a 3,1 miliardi di euro da spendere nei sette anni tra il 2014 e il 2020. Dei 2,4 miliardi di euro che gli Stati avranno a disposizione (ai 3,1 miliardi totali vanno sottratti 746 milioni che saranno investiti per programmi comunitari ed altre azioni simili) si stima che almeno il 20% andrà speso per misure di sostegno per la migrazione legale al fine di promuovere l’effettiva integrazione dei cittadini extracomunitari immigrati. Inoltre, stando a quanto stabilito in sede parlamentare gli Stati membri destineranno un ulteriore 20% dei fondi a misure in materia di asilo.

Finanziamenti Europei: altri articoli correlati

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *