Bando ricerca industriale: Programma Eurostars II

Bando ricerca industriale: Programma Eurostars II. È scattato il primo invito per la presentazione delle proposte del Programma Eurostars II, iniziativa comunitaria che interessa la ricerca industriale. Durante il periodo 2014-2020 Eurostars II disporrà il finanziamento di progetti di ricerca e sviluppo, così da incrementare la competitività delle piccole e medie imprese più innovative.

Bando ricerca industriale: a chi è rivolto? Eurostars II è progettato per fornire un sostegno concreto alla ricerca industriale all’interno dei confini dell’Unione Europea. Sono coinvolti progetti di ricerca e sviluppo che hanno per protagonisti centri di ricerca, autorità pubbliche e PMI. I Paesi che fanno parte del programma sono 33.

Questo primo invito inerente alle proposte interessa i progetti di ricerca elaborati dalle piccole e medie imprese in collaborazione con altri enti, quali, ad esempio, centri di ricerca e ospedali, che hanno sede in uno dei Paesi aderenti al programma, ovvero: Austria, Belgio, Bulgaria, Croazia,  Cipro, Corea del Sud, Repubblica Ceca, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Ungheria, Islanda, Irlanda, Israele, Italia, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Netherlands, Norvegia, Polonia, Portogallo, Romania, Repubblica Slovacca, Slovenia, Spagna, Svezia, Svizzera, Turchia, Gran Bretagna.

Il finanziamento pubblico ammonta a 1,14 miliardi di euro esclusivamente per questa prima fase. Sono esclusi dal finanziamento i seguenti Paesi: Estonia, Portogallo, Grecia, Portogallo, Malta e Slovenia. Ogni consorzio di progetto deve avere a che fare con almeno due partecipanti con due nazionalità diverse. Il termine stabilito per la scadenza delle domande è l’11 settembre 2014.

Finanziamenti Europei: altri articoli correlati

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *