Programma europeo di assistenza allo smantellamento

Cos’è il Programma europeo di assistenza allo smantellamento?

Inseguito al grave incidente che ha interessato il reattore di Chernobyl 28 anni fa, la questione della sicurezza dei reattori sovietici ha richiamato l’attenzione della comunità internazionale. Ciò ha condotto alla chiusura di alcuni reattori nei nuovi Stati membri (Slovacchia, Lituania e Bulgaria).

La Commissione Europea ha adottato una strategia definita nel rispetto del Programma di azione multilaterale deciso durante il vertice del G7 di Monaco di Baviera nel 1992. Già negli anni 90’ era evidente che i reattori ad alta potenza e i reattori di prima generazione sovietici rappresentavano un rischio per il Vecchio Continente, nonché una spesa economica per la loro conversione. Una serie di ragioni che ha determinato la loro chiusura.

Per fornire un sostegno agli esecutivi lituani, slovacchi e bulgari, sono stati concordati ulteriori strumenti di assistenza comunitaria, oltre al precedente programma PHARE. In relazione a questa finalità è stato deciso un sostegno economico da € 3,816.000.000 per il periodo 1999-2020.

A dicembre 2013 due nuovi regolamenti (uno per la Lituania e un altro per la Bulgaria e la Slovacchia) sono stati adottati al fine di continuare a fornire assistenza finanziaria anche nel nuovo periodo di programmazione 2014-2020; limitandolo però al sostegno di progetti per lo smantellamento e la gestione delle scorie. Il sostegno finanziario complessivo previsto per i tre programmi dal periodo 1999-2020 è pari a € 3,816.000.000.

Finanziamenti europei: come avviene la candidatura?

L’attività di assistenza del Programma europeo di assistenza allo smantellamento è resa possibile grazia al “Fondo Internazionale di Sostegno alla Disattivazione” (IDSF) , gestito dalla “Banca europea per la ricostruzione e lo sviluppo” ( BERS ). Per maggiori informazioni potete visitare il portale istituzionale del progetto.

Finanziamenti Europei: altri articoli correlati

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *