Programma IPA II, iniziativa da 11 miliardi di euro

Cos’è il Programma IPA II? Chi potrà usufruirne?

Si tratta di un programma da oltre 11 miliardi di euro. Sono i numeri dell’esperienza IPA II, realtà protagonista di uno degli ultimi interventi della Commissione Europea, che ha comunicato le prime indicazioni sullo strumento di assistenza preadesione per il periodo 2014-2020.

Stiamo parlando di uno strumento che fornirà un contributo ai Paesi con una prospettiva europea in merito all’attuazione delle riforme, che potranno avere un effetto diretto sui cittadini, sempre nell’ottica di ingresso nell’Unione Europea.

Programma IPA Ue, le risorse e i paesi coinvolti

Le risorse che compongono il programma IPA II sono così ripartite:

  • 649,5 milioni di euro all’Albania,
  • 664,2 milioni di euro all’ex Repubblica jugoslava di Macedonia,
  • 645,5 milioni di euro al Kosovo,
  • 270,5 milioni di euro al Montenegro,
  • un miliardo e 508 milioni di euro alla Serbia,
  • 4 miliardi e 453,9 milioni di euro alla Turchia,
  • 2 miliardi e 958,7 milioni di euro per attività multipaese e per la Bosnia-Erzegovina.

I Paesi che fanno parte di questo progetto sono chiamati a identificare le aree chiave e le priorità strategiche di intervento del programma. Queste riguardano la riforma della pubblica amministrazione, il rafforzamento della governance, dello stato di diritto e dei diritti fondamentali, il supporto alla crescita economica e alla competitività.

L’Unione Europea garantirà un sostegno per il conseguimento di risultati particolare. Saranno inoltre introdotte norme semplificate per agevolare l’accesso ai finanziamenti.

Finanziamenti Europei: altri articoli correlati

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *