Fondi Strutturali Europei 2014: ecco i nuovi investimenti

Fondi Strutturali Europei 2014: ecco i nuovi investimenti. I fondi strutturali sono gli strumenti finanziari utilizzati dall’Ue per realizzare i vari obbiettivi che si propone. Per quanto riguarda il progetto Europa 2020, i cinque principali fondi strutturali sono: il fondo sociale europeo (FSE), il fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale (FEASR),  il fondo europeo per gli affari marittimi e la pesca (FEAMP), il fondo europeo di sviluppo regionale (FESR), ed il fondo di coesione (FC).

Il fondo di coesione  è  il fondo strutturale che riguarda gli Stati membri dell’UE che hanno forti ritardi di sviluppo. Il FESR e il FSE sono, trai i fondi strutturali europei 2014, i due che principalmente che finanziano la politica di coesione europea.

Tale politica mira a riequilibrare la situazione delle varie aree dell’Ue, riducendo le disparità economiche, territoriali e sociali che tuttora esistono tra le regioni europee e promuovendo le opportunità di formazione e occupazione in tutta l’Unione europea.

Il FEASR  è il fondo che sostiene e promuove lo Sviluppo rurale (anche conosciuto come 2° pilastro della Politica agricola comune – PAC), applicando un quadro di regole che sono comuni anche agli altri fondi strutturali. La Politica agricola comune viene finanziata non solo dal FEASR, ma  anche attraverso pagamenti diretti agli agricoltori (che costituiscono il cosiddetto 1° pilastro). Il FEAMP, infine, è il fondo che sostiene la politica marittima e quella della pesca nell’UE.

Finanziamenti Europei: altri articoli correlati

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *