Procedure per finanziamenti europei: come ottenere le risorse?

Procedure per finanziamenti europei: come ottenere le risorse? Sono state applicate oltre cento modifiche da parte dell’Ue in merito alla semplificazione delle procedure per finanziamenti europei che interesseranno il settennato 2014 – 2020. Quali sono le principali modifiche applicate? Passiamo in rassegna gli aspetti più importanti.

Grazie all’introduzione delle nuove disposizioni normative, impiegando un solo progetto è possibile prendere parte anche a più bandi che riguardano finanziamenti europei, a condizione che si rispettino chiaramente i requisiti previsti.

Abbiamo assistito anche a una riduzione dei tempi di erogazione dei contributi, il limite è stabilito in 90 giorni. Ci sono state delle modifiche anche per quanto attiene il periodo in cui il finanziamento dovrà costudire l’intera documentazione relativa al contributo per potenziali verifiche. Il nuovo parametri di riferimento è 3 anni.

Vi ricordiamo che se volete consultare i materiali completi relativi ai bandi per lo stanziamento dei finanziamenti europei sono reperibili sulla GUCE – Gazzetta Ufficiale Commissione Europea oppure sui portali Web ufficiali dei Paesi Ue.

Per le piccole e medie imprese l’Unione Europea ha avviato programmi di microcredito che prevedono finanziamenti fino a 25mila euro. Tale tipologia di credito, però, non è erogata in modo diretto da parte dell’Ue, ma grazie a degli intermediari finanziari, che nel nostro Paese sono rappresentati da 119 enti.

Finanziamenti Europei: altri articoli correlati

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *