Bando Fondo crescita sostenibile: 2 iniziative da 400 milioni

Bando Fondo crescita sostenibile, le prossime iniziative in programma

Il Fondo per la crescita sostenibile godrà di uno stanziamento, da parte del Dicastero per lo Sviluppo economico, pari a 400 milioni di euro per due bandi relativi a progetti di ricerca e sviluppo nell’ICT e nell’industria sostenibile.

Sono due bandi rivolti al sostegno di rilevanti progetti nel campo delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione elettroniche, nel rispetto degli impeghi dell’Agenda digitale italiana e della sostenibilità.

Bando Fondo crescita sostenibile per progetti in ambito ICT

Nel caso del primo bando, che è stato approvato con il decreto ministeriale del 15 ottobre, abbiamo fondi per 150 milioni di euro, risorse rivolte a importanti progetti: destinati all’impiego delle ICT per favorire l’innovazione, il risparmio, la crescita economica e occupazionale e la competitività, conseguendo benefici di natura socio-economica sostenibili mediante un mercato digitale unico fondato su Internet veloce e superveloce e su applicazioni interoperabili.

Sono progetti capaci di fornire un impatto rilevante sotto il profilo del sistema produttivo e dell’economia nazionale, sfruttando l’uso di specifiche tecnologie abilitanti fondamentali, come definite nell’ambito del programma Horizon 2020.

I progetti con una durata che non superiore a 36 mesi e avviati successivamente alla presentazione della domanda di agevolazione, devono prevedere spese ammissibili non inferiori a 5 milioni di euro e non superiori a 40 milioni.

I contributi possono essere inoltrati da centri di ricerca e imprese, incluse le start-up innovative, anche congiuntamente tra loro, ma senza superare la soglia di cinque soggetti aggregati, mediante il ricorso allo strumento del contratto di rete o ad altre forme contrattuali di collaborazione, quali il consorzio e l’accordo di partenariato.

Con il finanziamento offerto si può coprire il 60% delle spese ammissibili per le piccole e medie imprese, mentre il 50% per quelle di grandi dimensioni. Oltre al finanziamento è fornita un’agevolazione nella modalità di contributo diretto alla spesa, fino al 15% delle spese ammissibili per le imprese di piccola e media dimensione e fino al 10 per cento per quelle di grande dimensione.

Bando fondo per la crescita sostenibile per Industria sostenibile

Il secondo bando, che sarà tra poco pubblicato sulla Gazzetta ufficiale, può contare su uno stanziamento pari a 250 milioni di euro. Le linee di credito interessano progetti per la prosecuzione di un obiettivo di crescita sostenibile, la promozione di un’economia efficiente ed ecosostenibile.

Le richieste devono implicare l’impiego delle tecnologie abilitanti fondamentali, come stabilite nel programma Horizon 2020, e disporre di un rapido impatto sulla competitività e immediate applicazioni industriali.

Quali sono le procedure da seguire? I parametri per la presentazione delle domande e le modalità di applicazione dei criteri di valutazione verranno definiti dai bandi con provvedimenti del Direttore generale per gli incentivi alle imprese.

Per maggiori informazioni vi invitiamo a leggere il Decreto ministeriale del 10 ottobre 2014 (pubblicato sulla Gazzetta ufficiale del 4 dicembre 2014).

Finanziamenti Europei: altri articoli correlati

3 Comments

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *