Fondi europei cultura: finanziato lo sviluppo di videogiochi

Fondi europei cultura: finanziati l’ideazione e lo sviluppo di videogiochi. Il Programma Europa creativa (2014-2020) prevede un sottoprogramma Media che nasce con lo scopo di finanziare lo sviluppo delle opere audiovisive europee, in particolar modo film e opere televisive (documentari, film di animazione ecc.), nonché opere interattive come videogiochi e multimediali.

L’invito a presentare proposte per Media è palesemente rivolto alle società europee che si occupano di attività, quali la produzione e lo sviluppo di videogiochi digitali, prescindendo dalla piattaforma e dal metodo di distribuzione usati.

Per la concessione della sovvenzione spiccano quattro criteri quali: l’innovatività, l’originalità del prodotto, che progetti siano rivolti a un pubblico giovane, che le società che abbiano sede in un Paese con una scarsa capacità produttiva. La disponibilità monetaria complessiva per i progetti di Media è 2,5 milioni di euro.

I contributi Fondi europei cultura verranno concessi con le seguenti modalità: per lo sviluppo dell’idea, ovvero per le attività di sostegno alla realizzazione pratica di un’idea di gioco, verrà assegnata una somma fra i 10 000 e i 50 000 €; per le attività di sviluppo del progetto, in sostegno alla chiara esposizione del progetto come prototipo Demo, verrà assegnata una cifra compresa fra i 10 000 e i 150 000 €.  In ogni caso, il contributo concesso non può superare il 50% dei costi ammissibili presentati dalla società produttrice.

La presentazione delle candidature deve avvenire attraverso all’Agenzia esecutiva (Eacea) utilizzando il modulo di candidatura disponibile online (eForm) entro e non oltre il 28 marzo 2014. Nessuna altra modalità di presentazione della candidatura sarà da considerarsi valida.

Finanziamenti Europei: altri articoli correlati

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *