Finanziamenti Europei. Info Disoccupati aggiornate novembre 2017

Si parla spesso di finanziamenti europei ma spesso non è ben chiaro a chi sono destinati che chi possano essere i destinatari di questa iniziativa. Contrariamente a quanto si ossa pensare, i contributi non riguardano più soltanto le imprese e incentivi alla crescita. Vi sono fondi europei destinati a coloro che risultano essere disoccupati.

Cosa sono i finanziamenti europei

I finanziamenti che vengono erogati all’interno dell’Unione Europea derivano da un Fondo Europeo, a cui vi possono accedere tutti gli Stati Membri, in base a differenti criteri e in varie proporzioni. Tali somme prevedono risorse necessarie per intervenire anche in favore di quei soggetti che più risentono della crisi ancora oggi all’interno dei nostri paesi.

Questa tipologia di finanziamenti è prevista anche per coloro che hanno perso il posto e vogliono rientrare a far parte del mercato del lavoro. Ogni anno vengono aggiunte al Fondo Europeo delle quote di denaro in modo tale che sarà possibile fare richiesta in quello successivo, così da poter usufruire di questo beneficio fondamentale che rappresenta un grande aiuto per i disoccupati.

Fondi europei entità

Dall’inizio della crisi dell’economia mondiale diversi anni fa, l’Unione Europea ha da subito messo a disposizione importanti cifre. Questo con l’obiettivo di arginare in qualsiasi maniera possibile i possibili e devastanti effetti negativi che la crisi comporta, sia all’interno dell’economia che all’interno delle società stesse.

Per diverso tempo i Fondi Europei sono stati stabili, consistenti in cifre davvero importanti. Tutt’ora, a novembre 2017 si parla all’incirca, di 3,5 milioni di euro stanziati nel corso dell’anno. Questo significa che esiste da parte dell’Unione Europea una grande e costante attenzione verso questa particolare tematica. Il fine è incentivare la ripresa della situazione economica, mettendo in atto ogni politica possibile, sia a livello economico che sociale.

Come ricevere il finanziamento

Possono fare richiesta di finanziamento tutti coloro che sono stati licenziati da un’impresa senza giusta causa. La crisi economica ha portato le imprese di diversi settori a ridurre in maniera notevole il proprio personale. Questa situazione va ad incidere in maniera negativa sull’andamento già poco stabile dell’economia mondiale.

Fare richiesta di accesso al finanziamento è piuttosto facile e veloce. Infatti, qualora si risulti idonei è necessario fare domanda presso la propria Regione di residenza presso gli uffici dedicati. Sarà possibile trovare i moduli e le informazioni necessarie per la richiesta del finanziamento. Sarà la Regione di residenza a spedire le domande di richiesta, in quanto il Fondo Europeo permette una determinata quota di finanziamento per ogni Regione.

L’obiettivo principale, messo in atto dagli interventi dell’Unione Europea, è quello di favorire l’inserimento dei lavoratori all’interno di nuove aziende o comunque di evitare che questi rimangano, per lungo tempo, disoccupati. Questo andrebbe ulteriormente a sfavore delle economie e delle situazioni sociali già poco stabili.

Vantaggi

Ad oggi ad aver usufruito di questi finanziamenti sono davvero in tanti. L’aiuto è stato consistente e fondamentale e ha portato il disoccupato ad avere una spinta maggiore per affrontare, nuovamente, il mondo del lavoro.

Sono numerosi quelli che sono riusciti a trovare in breve tempo una nuova occupazione grazie a questi fondi. Il fatto che riescano a produrre vantaggi consistenti, porta le Regioni e gli stessi Stati a richiedere che questi importi siano costantemente aumentati e concessi in maniera più frequente.

Dubbi

Nonostante la grande novità data dalla costante crescita dei finanziamenti da parte dell’Unione Europea, alcune Regioni vogliono arginare la crisi economica ed aumentare l’occupazione, soprattutto quella giovanile, chiedendo all’UE di mettere in campo altri e specifici programmi.

É vero che i finanziamenti sono stati e sono ancora oggi una risorsa importante, ma alcuni ritengono che dovrebbe riguardare soprattutto altri servizi pubblici. Il miglioramento riguarderebbe da vicino i disoccupati e di conseguenza potrà incidere in maniera positiva sull’economia nazionale ed europea. Mettere in pratica questo non risulta però facile. Viene richiesto un costante e continuo impegno da parte degli amministratori e dei politici a livello nazionale ed europeo.

 

Finanziamenti Europei: altri articoli correlati

Natural capital financing facility, strumento per capitale naturale